Tragedia in mare questa notte al largo di Falconara. Una vongolara impegnata in attività di pesca si è rovesciata e un uomo, il capitano, ha perso la vita. Gli altri due marittimi a bordo sono invece stati recuperati da altre vongolare. Il fatto è avvenuta circa mezzo miglio dalla costa, all'altezza della Raffineria Api.

La vongolara era in mare al lavoro quando verso le 4.30 di notte, per cause ancora in fase di accertamento, la barca si è capovolta. Tutto è avvenuto molto in fretta. In un attimo, raccontano i due pescatori siamo ritrovati in acqua, senza neppure rendercene conto.

Nulla da fare purtroppo però per il capitano dell'imbarcazione, rimasto intrappolato nella lancia di comando. Il suo corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

Si tratta di Lauro Mancini, 57 anni, marinaio esperto e di grande valore, riferiscono i colleghi. 
Sul posto oltre ai vigili del fuoco anche gli uomini della guardia costiera che stanno lavorando per risalire alle cause dell'incidente. In quel momento il mare era calmo, la tragedia, secondo le prime ipotesi, potrebbe essersi riconducibile a un guasto a bordo o più probabilmente a una collisione sottomarina. La vongolara era al lavoro, qualcosa potrebbe essere rimasto impigliato nei cavi e aver tirato l'imbarcazione al punto tale da farla rovesciare.

 

 

Servizio di Laura Meda