Ancona in delirio per Vasco. Ieri sera Stadio Del Conero gremito per il ritorno del rocker di Zocca, dopo 11 anni di assenza dalle Marche.

Chi piange, chi ride, chi è all'ennesimo concerto, chi al primo, i 33 mila di Ancona escono soddisfatti dallo stadio Del Conero. Le lunghe attese sotto il sole sono state ripagate dicono i fan arrivati fin dalle prime ore del pomeriggio.

Vasco sale sul palco puntale pochi minuti dopo le 21. Si parte con gli ultimi successi e piano piano si arriva alle classiche di sempre, 27 pezzi in scaletta e tanti momenti di dialogo, c' è un pensierio per la fine della pandemia e poi il grido del rocker contro la guerra. Come sempre il gran finale, con uno stadio intero che canta a squarciagola Albachiara e poi i festoni e il saluto di Vasco ad ancona con la promessa "tornerò presto".

 

 

 

Servizio di Laura Meda