C'è la storia di Svetlana e l'attesa, ogni sera, di notizia via smartphone da sua mamma e dalla famiglia in Ucraina. È la voce dell'angoscia che muove la bandiera della pace. Ce n'è una grandissima in mezzo a piazza Cavour ad Ancona, dove l'Università per la pace ha organizzato una manifestazione contro la guerra che si sta combattendo nel paese ex sovietico, ora democratico e colorato di gialloblu