OFFIDA – A due mesi dall’anniversario del sisma di ormai 5 anni fa sono circa 5000 su circa 70 mila stimati i cantieri aperti nel cosiddetto cratere del centro italia. L’accelerazione la raccontano i numeri dei primi 5 mesi del 2021: 3000 pratiche partite. Il punto del commissario al sisma Giovanni Legnini nell’incontro, in presenza dopo un anno e mezzo di pandemia, nella sala consiliare di Offida, con il coordinamento delle Anci regionali del terremoto del 2016: Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio. Il commissario ha anticipato nuove ordinanze speciali da varare il primo luglio. Diversi i temi affrontati, tra cui quello dell’aumento esponenziale del costo dei materiali edilizi.