Idrogeno “Made in Marche” per l’industria e per il trasporto pubblico locale, senza tralasciare la possibilità di utilizzarlo anche per produrre biometano o gas sintetico naturale. È l’obiettivo della Regione con un bando finanziato con 14 milioni, fondi Pnrr