Cinque minuti per acquisire la chiamata, prepararsi e partire. Massimo venti, o trenta se si tratta di raggiungere i confini delle Marche o dell’Umbria, per aiutare chi vive un’emergenza. In questo caso il soccorso arriva dal cielo, grazie ai professionisti che operano a bordo di Icaro, l’eliambulanza del 118, la cui base anconetana è stata inaugurata ufficialmente oggi, 24 ottobre, e realizzata in un grande hangar del Sanzio in presenza di autorità politiche, militari e civili.