Potrebbe cadere nel vuoto l’appello della vicesindaca di Osimo Paola Andreoni al Consiglio per far revocare la cittadinanza onoraria concessa a Benito Mussolini l’8 luglio 1924. Il sindaco Pugnaloni: "la questione è anacronistica"