C’è chi pensa che sia una decisione tardiva ma buona e chi invece la ritiene inutile: divide il green pass, ovvero il lascia passare in pratica per tutte le manifestazioni al chiuso, compresi i ristoranti dal prossimo 6 agosto, come annunciato ieri dal presidente Draghi. Si ottiene con la vaccinazione, anche con una dose, un certificato di guarigione al Covid entro 6 mesi e con l’esito negativo del tampone entro 48 ore. Per i ristoratori si tratta di un’altra sfida, dopo un anno e mezzo in salita tra chiusure e protocolli. Le interviste nel video.