ASCOLI PICENO – La terra torna a tremare nel sud delle Marche. Alle 12:24 è stata registrata una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.1 con epicentro tra i Comuni di Folignano (AP), Civitella del Tronto (TE) e Ascoli Piceno a una profondità di 25 km. La prima scossa è stata seguita a un minuto di distanza da un ulteriore evento di magnitudo 3.6 e poi da altri ancora meno intensi.

Fortunatamente non sono stati segnalati danni a persone o cose, anche i vigili del fuoco non hanno ricevuto richieste di intervento, ma  un elicottero ha sorvolato la zona per una verifica della situazione dall'alto.