Distanziamento in presenza di non conviventi e dispositivi indossati in caso di assembramento. Ma dal 28 giugno niente mascherine all’aperto. È la linea guida del Comitato Tecnico Scientifico, adottata poi dal Governo. Acquaroli: “credo sia giusto dare possibilità di vivere tranquillamente questa stagione”