“Accoglieva senza mai dare la sensazione di fretta, dava tempo, ascoltava con interesse e consigliava con sicurezza donando serenità. E il tutto senza darsi toni da maestra o da super donna, ma con una umanità piena”. Così descrivono in un passaggio i frati cappuccini Suor Maria Costanza Panas, al secolo Agnese Pacifica, bellunese di nascita, vissuta in Veneto e poi approdata a Fabriano, dove morì nel 1963 a 67 anni. La figura della suora del monastero di Fabriano sta per essere beatificata per un miracolo che sarebbe avvenuto il 29 novembre 1985. Le preghiere di Suor Costanza avrebbero guarito una piccina di San Severino, affetta da una grave sofferenza fetale, emorragia cerebrale e insufficienza multiorgano.