“Una boccata di ossigeno”, dicono i sindaci delle valli del Misa e Nevola, nel commentare la notizia del primo accredito dei fondi stanziati dal Governo Meloni per ristorare imprese e famiglie duramente colpite dall'alluvione del 15 settembre scorso. Stamattina il vicecommissario Stefano Babini ha trasmesso i decreti di liquidazione per 16 comuni dei territori dell'Anconetano e del Pesarese, annunciando 22,5 milioni di euro. La somma massima da corrispondere ai privati sarà di 5mila euro, mentre 20mila per le aziende. Ai nostri microfoni Massimo Olivetti, Senigallia, Riccardo Pasqualini, Barbara e Federica Fanesi, Ostra.