Eliminare le differenze tra scuole statali e private paritarie, è quanto prevede una proposta di legge sottoscritta dai consiglieri regionali Dino Latini (UDC), attuale presidente dell'Assemblea Legislativa delle Marche, Jessica Marcozzi (FI) e Giacomo Rossi (Civici Marche),

Lo scopo: garantire a tutti il diritto allo studio, anche   avvalendosi di una scuola vicina al proprio orientamento culturale.

Nelle marche la legge riguarda 86 scuole paritarie d'infanzia, 10 primarie, sei secondarie di primo grado e quattro di secondo grado, per un totale di 5.194 studenti.