Armando Gozzini attende solo l'ufficialità come nuovo direttore generale dell'Azienda ospedaliero-universitaria di recente premiata come eccellenza italiana della sanità pubblica. La sua non sarà l'unica nomina a cui procederà Palazzo Raffaello nelle prossime settimane, in quel circuito di novità partito con la riforma sanitaria regionale