Sapere con tre ore di anticipo dove è più probabile che si verifichino dei sinistri e prevenire gli incidenti. Fantascienza? No, è l'algoritmo alla base dell'intelligenza artificiale ”X -patrol” sviluppata nell'ambito del più ampio progetto “No alcol, no drugs, no crash” che punta a contrastare l' incidentalità; stradale correlata ad alcol e droga.

Incrociando dati demografici, socio economici e territoriali ma anche relativi alla incidentalità, il sistema elabora un quadro di previsione, con luogo e ora, allertando le pattuglie nelle zone dove è più probabile che possano verificarsi incidenti stradali.

Il progetto finanziato dalla presidenza del consiglio dei ministri con 435 mila euro coinvolge il comune di Ancona capofila dell'iniziativa e quelli di Falconara e Senigallia.