"Non mi candido anzi si". Tiene banco in casa PD la questione Alessia Morani. La deputata uscente, vistasi sfilare il posto blindato nel proporzionale a vantaggio del vice sindaco di force augusto curti, aveva annunciato la rinuncia alla candidatura per poi cambiare idea proprio in queste ore. Dichiarandosi, tramite un post su facebook, a servizio del partito.

Certo è che la candidatura nell'uninominale a pesaro contro una macchina da voti come l'assessore regionale Carloni e il terzo posto nel listino della camera difficilmente le garantirebberi un posto in parlamento, senza contare poi che il collegio uninominale sarebbe già stato ceduto dal PD a Europa +.

Chi invece non si è mai scomposto, accettando fin da subito la sfida è il consigliere regionale Antonio Mastrovincenzo candidato all'uninominale di Ancona, come spiega in questa intervista di Laura Meda.