Il miglior vino per lo stoccafisso all'Anconetana? Anche quest'anno lo decreterà Re stocco, la manifestazione che da 10 anni analizza i vini marchigiani e decide con la sua giuria di esperti il migliore abbinamento. 10 anni e 1500 etichette, un concorso iniziato un po' per gioco ed oggi divenuto un evento imperdibile per le aziende vitivinicole marchigiane. 

L’edizione 2022 del concorso è stata presentata al ristorante Il Giardino, tradizionale quartier generale della giuria di qualità che tornerà a riunirsi il prossimo 15 settembre. Vini marchigiani da un lato, stoccafisso all'Anconetana, rigorosamente deco dall'altro, il tutto in abbinamento alla rinomata pasta di Aldo. 

Via alle iscrizioni dunque, per un concorso anche quest'anno gratuito e aperto a tutti i vini bianchi e rossi delle Marche. Come sempre vini presentati in maniera anonima e giuria di qualità composta da sommerlier ma anche giornalisti ed esperti di enogastronomia. Chi vincerà? Il concorso, spiegano i responsabili di Re Stocco, non premia i  migliori vini in assoluto ma quelli che meglio si esprimono al fianco del piatto principe della tradizione culinaria dorica, lo stoccafisso, questo decreterà la giuria di qualità e come ogni anno ci potrebbero essere delle gustose sorprese.

,