È passato un secolo dall’intuizione di Grant Banting, il ricercatore canadese che per primo ipotizzò di utilizzare estratti pancreatici per curare il diabete, creando di fatto l'insulina. Da allora milioni di persone sono state salvate grazie a questa straordinaria scoperta.
 

In occasione della giornata mondiale del diabete che ricorre il 14 novembre si è svolto a Fermo domenica 13 un evento organizzato dall’Associazione tutela diabetici del comprensorio fermano in collaborazione con l’Area vasta 4. Tra i temi di quest'anno l'accesso alle cure per una malattia purtroppo sempre più diffusa. Il diabete colpisce oggi nel mondo mezzo miliardo di persone, nelle Marche ne soffrono circa 80 mila persone (67 mila seguite dai centri diabetologici, le restanti dai medici di base), il 4,4% della popolazione, oltre 300 i pazienti pediatrici.

Le Marche contano 15 Centri di Diabetologia per adulti più uno pediatrico (presso il Salesi), da tempo collegati in rete e 13 Associazioni territoriali di pazienti con diabete, associazioni che, come quella del Fermano, svolgono un ruolo fondamentale per i pazienti.