Ancona nel nome, con la variazione della denominazione che dovrà avvenire entro il 15 luglio, dopo un atto notarile e l’invio della richiesta a Lega Pro e Figc. Ancona nel cuore, col marchio del Cavaliere Armato che farà bella mostra di sé sul petto. Ecco Ancona-Matelica, il progetto sportivo facente a capo a patron Mauro Canil che poggia tutto su un settore giovanile di ampiezza provinciale e non solo, e che consente al capoluogo dorico di ritrovarsi in un colpo solo, e di nuovo, in serie C