Nell’immediato ridurre i tempi di attesa di visite e ricoveri sospesi a causa della pandemia, rafforzare la sanità sul territorio, aumentare le risorse per la prevenzione, organizzare la rete dell’emergenza -urgenza sul territorio, implementare gli organici. Sono alcuni degli imperativi delle tre sigle sindacali che denunciano una mancanza di confronto sul grande tema della sanità con la giunta del presidente regionale Acquaroli, eletta lo scorso settembre. I sindacati avviano la mobilitazione, con la prima manifestazione in programma il prossimo 14 luglio.