La Segretaria PD Marche, Chantal Bomprezzi, sottolinea l'importanza dell'evento a tema che si terrà presso l’Abbadia di Fiastra (MC) il prossimo sabato 16 marzo 2024, a partire dalle ore 9,30: "Le aree interne rappresentano la spina dorsale della nostra regione. Trovare strategie efficaci per salvarle dallo spopolamento e valorizzarle, è cruciale per garantire il benessere e lo sviluppo dell'intero territorio regionale, da monte a valle. È fondamentale che il dibattito politico si concentri su queste realtà, ascoltando le esigenze delle comunità locali e fornendo risposte concrete ai loro bisogni".

"Saremo ad Abbadia di Fiastra – prosegue la Segretaria – per accogliere la testimonianza di chi vive le aree interne, degli esperti e di tutti gli autorevoli attori che hanno a cuore il futuro delle aree appenniniche e di tutta la Regione Marche. Dopo più di tre anni di Governo, Acquaroli non sta facendo nulla più che prendere ordini dalla Meloni e si sta dimenticando dei marchigiani, sempre più isolati dalle scelte della destra, dalla sanità, alla scuola, ai servizi. Noi invece vorremmo mettere al centro le persone, a partire dai luoghi più in difficoltà, con una iniziativa aperta a tutti".

La giornata, pensata insieme al tavolo di lavoro Aree Interne PD Marche e alla Federazione PD di Macerata sarà un'occasione per ascoltare e coinvolgere attivamente la società civile, aprendo spazi di confronto e partecipazione su temi fondamentali, per costruire dalla base il futuro della nostra Regione. Prevista una sessione di tavoli di lavoro dedicati su ECONOMIA, SERVIZI, AMBIENTE, CULTURA e RICOSTRUZIONE, in collaborazione con il Gruppo consiliare regionale. Si discuterà delle sfide e delle opportunità legate alla resilienza delle aree interne e delle strategie per contrastare le disuguaglianze territoriali.

Straordinaria la composizione dei relatori: "Abbiamo con molta soddisfazione ricevuto la disponibilità a partecipare di tanti autorevoli ospiti provenienti dai più svariati ambiti, dalla cultura, all’ambiente, al terzo settore, al sindacato, all’imprenditoria. Ad esempio, sul tema calzante della ricostruzione, potremo ascoltare, oltre ai nostri rappresentanti politici e istituzionali, anche personaggi del calibro di Neri Marcorè o Giovanni Legnini” conclude Bomprezzi.

Le conclusioni saranno affidate all’On. Roberto Speranza, già Ministro della Salute.