Scuole medie riaperte a Montemarciano nel plesso di via Marotti n. 26 , che ospita circa 200 alunni tra elementari e medie, ma classi vuote. I genitori hanno preferito non far entrare nell'edificio i propri ragazzi, "non c'è sicurezza", spiegano.

Dopo le scosse di terremoto del 9 novembre nell'edificio si sono originate crepe di varie dimensioni, visibili anche dalla strada, eppure, assicura l'amministrazione comunale, tutti gli edifici sono sicuri.

E le crepe allora? Si tratta di crepe dell'intonaco, nonh crepe strutturali, create proprio dai tecnici durante i controlli e che stanno per essere ripristinate, spiega il sindaco di Montemarciano.

Eppure i genitori non ci stanno e così nel pomeriggio arriva la decisione dell'amministrazione comunale: la scuola media verrà trasferita nel plesso di Marina e la primaria all'interno della scuola materna a Montemarciano paese dove dovranno essere effettuati lavori di adeguamento, in particolare pareti divisorie per gli spazi. Nel frattempo la dirigente scolastica attiverà per gli studenti la DAD.