“La marcia indietro sull’obbligo del green pass per l’accesso in consiglio regionale è una decisione vergognosa e imbarazzante della destra e un’occasione persa per le Marche”. Così il capigruppo del Pd Maurizio Mangialardi a margine della prima seduta del Consiglio regionale dopo la pausa estiva dove avrebbe dovuto debuttare l’obbligo del green pass per accedere in aula. Una disposizione ad oggi valida solo per gli esterni ma che inizialmente doveva essere estesa anche ai consiglieri stessi e ai dipendenti regionali.