ANCONA – Una piazza colorata, in 1000 in arrivo da tutta la regione per ribadire “la salute è un diritto”. Ecco la manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil per porre l’attenzione sulle gravi condizioni della sanità nelle Marche, specie dopo la crisi pandemica. I sindacati, con i lavoratori e i pensionati, dopo l’insediamento un anno fa della nuova giunta regionale, chiedono da mesi un confronto con la Regione. Le parole d’ordine sono prevenzione, partecipazione e programmazione. A cui si aggiunge la quarta P di protezione simboleggiata dai centinaia di ombrelli colorati aperti durante la manifestazione in piazza Cavour ad Ancona.