Anche se la seconda dose non sarà con Astrazeneca, ma con Pfizer o Moderna la copertura vaccinale degli under 60 è garantita. A sostenerlo il Prof. Piero Sestili dell’ Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Terza dose? La campagna vaccinale andrà avanti per altri due anni.