Nuova tegola sull'ospedale di Senigallia. Due infermieri positivi al covid ma asintomatici. Questo va ad aggiungersi alla cronica criticità di personale, solo 5 medici al momento sui 13 necessari, ancora più preoccupante in vista del periodo estivo. Intanto la scorsa settimana è uscito il bando per l'esternalizzazione dei servizi del pronto soccorso. 633.600 euro per tutta l'estate per l'appalto di tutta l'attività del pronto soccorso, restano a carico dell'ospedale solo la medicina breve e quella d'urgenza.

Una soluzione che il comitato cittadino per la difesa dell'ospedale ha disapprovato sin da subito. quali medici arriveranno  tramite la cooperativa si chiedono Non è un lavoro adatto a tutti, quello del pronto soccorso. Con lo stesso costo, aggiungono, si potrebbero assumere 10 specialisti a tempo indeterminato. I medici però di fatto non si trovano e anche quelli che erano stati trovati e avevano dato la disponibilità ad entrare in servizio In realtà non sono arrivati

Il primo cittadino Massimo Olivetti comunque rassicura tutti, si sta lavorando a una soluzione, anche se si tratta di un problema nazionale e sul quale bisognerà lavorare a livello nazionale.