Martedì al tavolo del Mise i sindacati sperano di poter raccogliere i frutti delle settimane di visite allo stabilimento jesino della Caterpillar e allontanare la minaccia delle lettere di licenziamento in partenza il 23 febbraio. Niente di ufficiale ancora su quante saranno le eventuali manifestazioni d'interesse presentate dalle aziende che hanno fatto sopralluoghi nel sito e che entro il 14 febbraio dovevano mettere nero su bianco una proposta d'acquisto per lo stabilimento alla multinazionale americana.