Quasi 8 chili di marijuana, ovvero ben 65 rigogliose piante sequestrate dalla Guardia di Finanza a Civitanova Marche durante un blitz antidroga in cui è finito in arresto un 29enne italiano che, in un fazzoletto di terra vicino casa e in una sorta di serra, coltivava l’erba da sballo.  Sequestrati anche oltre 30 grammi tra hashish e marijuana e quasi 400 semi di canapa e materiale utile alla coltivazione. Il giovane era già noto alle forze dell’ordine per traffico e uso di droga, ma questo non l’ha fermato nel proseguire la sua attività di coltivare stupefacente. L’operazione della Guardia di Finanza ha avuto inizio dall’appartamento dell’uomo dove sono stati trovati i primi grammi di droga, poi estendendo il controllo sono venute fuori la coltivazione all’esterno e all’interno di una roulotte usata in pratica come una sorta di serra, sfruttando la copertura dalle intemperie e il riscaldamento assicurato dalla veranda in tessuto sul mezzo. L’uomo è stato tratto in arresto ed ora si trova ai domiciliari.