È stato arrestato per tentato omicidio un operaio bengalese di 39 anni accusato di aver colpito in testa con un picchetto al culmine di una lite l’operaio 23enne originario del Bangladesh trovato ferito alla Fincantieri di Ancona la sera del 3 giugno scorso. Inizialmente si era pensato a un infortunio sul lavoro ma le indagini degli uomini della squadra mobile coordinate dalla Procura di Ancona hanno fatto emergere un altro scenario.