Le forniture non sono diminuite, gli approvvigionamenti sono addirittura maggiori rispetto all'anno scorso. Lo ha detto Davide Tabarelli di Nomisma durante la seconda delle due Giornate dell'energia organizzate da Confindustria Ancona. La guerra in Ucraina viene vista come causa dell'aumento dei prezzi di gas e petrolio: "Sono speculazioni"