Il 22/o Festival Pergolesi Spontini porta la musica ai detenuti della Casa Circondariale di Montacuto di Ancona, con il grande pianista italo sloveno Alexander Gadjiev che dona la sua arte aderendo a una nuova iniziativa nel nome di Gaspare Spontini. 

    "La musica ha un'importante funzione sociale e va portata nei luoghi dove c'è sofferenza e urgenza di bellezza. Il Festival viaggia e come prima tappa va incontro ai detenuti del Carcere di Montacuto di Ancona", fa sapere la Fondazione Pergolesi Spontini che organizza l'evento in collaborazione con il Carcere.