I fenomeni di bullismo si susseguono. Ad Ancona come in tutta la Provincia. Atti di teppismo o di violenza contro i quali è scattato il pugno duro della Prefettura. L’assessore Sediari: “i ragazzi devono capire che c’è un limite”