I sindacati del comparto scuola scendono in piazza. La mobilitazione che fa eco a tante altre manifestazione in tutta Italia, punta il dito contro il decreto sostegni bis che, come ribadiscono le sigle sindacali, va integrato. Tra i punti più importanti la stabilizzazione dei precari sia abilitati e specializzati sia con 3 anni di servizio e dei Dsga facenti funzione con 3 anni di servizio. Ma anche il superamento dei blocchi sulla mobilità per i neoassunti.