Chiuso il 2022, il 2023 si apre con oltre 5500 aziende in meno nelle Marche. Il dato arriva dall'Osservatorio TrendMarche, presentato da Intesa Sanpaolo, Confartigianato e Cna Marche, in collaborazione con le Università di Ancona e Urbino. Un dato che pone la regione all'ultimo posto nella classifica nazionale con un -3,8%, mentre il dato medio nazionale registra un calo delle imprese dello 0,7%. Quasi la metà delle chiusure d’impresa ha riguardato artigianato.