Benedetta, Emma, Asia, Mattia, Daniele e poi mamma Eleonora. Nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018, le vite di cinque ragazzi e di una giovane mamma si sono spezzate per sempre e con loro anche quelle dei loro genitori, fratelli, sorelle, amici.
Doveva essere Una serata di festa alla lanterna azzurra di corinaldo, invece in pochi istanti è divenuta tragedia.

Oggi nel giorno del ricordo, parenti e amici, lontani dalle cerimonie istituzionali, chiedono ancora una volta giustizia, sperando il processo bis, quello sulle responsabilità di amministratori tecnici e gestori, porti a una condanna, anche se le speranza di una pesa esemplare sono ben poche.

 

 

 

Servizio di Laura Meda