Garantire alle donne un luogo adatto e spazioso dove affrontare la triste storia e aprirsi con le operatrici.Ecco la nuova casa, in via Senigallia nel capoluogo regionale del centro antiviolenza di Ancona. L’associazione che lo gestisce, Donne e Giustizia, si sposta da via Cialdini, in centro, per entrare nei locali più ampi e confortevoli, dell’appartamento messo a disposizione del comune e arredato gratuitamente da Ikea. In queste stanze potranno essere svolti i colloqui per approntare poi una consulenza legale e psicologica con le donne in difficoltà. I numeri sono in aumento.