Dopo mesi di silenzio, saranno i loro corpi a dover parlare. E’ prevista per mercoledì mattina l’autopsia sui corpi degli anziani coniugi e del loro figlio disabile trovati senza vita nella loro abitazione a Borgo Santa Croce a Macerata. A lanciare l’allarme era stata una parente di Milano che non li sentiva da settimane, poi lunedì l’atroce scoperta. Eros Canullo, 80 anni, geometra in pensione, la moglie Angela Moretti di 75, reduce da un ictus e il figlio Alessandro di 54 anni, rimasto invalido dopo un incidente stradale, sono stati trovati dai Vigili del fuoco e dalla Polizia in punti diversi della casa. Il corpo di Eros era in bagno, la moglie sul letto in camera e quello del figlio a terra, nelle vicinanze. Tutte le finestre erano chiuse e i riscaldamenti ancora accesi, ma è stato già esclusa l’ipotesi dell’intossicazione da monossido di carbonio. Sarebbero deceduti da almeno due mesi.