È Malika Ayane ad aprire l'ultimo serata di concerti dell'Ulissefest e a scaldare il palco dell'Arena al porto Antico di Ancona. La cantante ha incantato il pubblico con i suoi più grandi successi e si è anche concessa qualche battuta con il pubblico raccontando di aver trascorso la giornata alla baia di Portnovo, di aver assagiato i moscioli e ha poi ricordato di essere già stata nel capoluogo dorico,diversi anni fa al Barfly.

Una serata che ha registrato una buona affluenza di pubblico al punto da essere quasi il sold out. Poi dopo la mezzanotte, tolte le sedie, il palcoscenico illuminato di luci psichedeliche blu, viola e rosse è diventato dominio di Skin la leader degli Skunk Anansie che si è esibita in un deejay set. La musica è andata avanti fino alle 2 e il pubblico si è scatenato. Le tracce della cantante hanno chiuso l'ultima serata di concerti del festival, ma il palco dell'Arena tornerà ad animarsi con il concerto di Dardust e lo spettacolo musicale dell’associazione Sulvic, il 19 e il 21 luglio prossimi.