SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una donna di 80 anni è stata trovata questa mattina priva di vita, nel suo appartamento di Via della Pace, una traversa di Via Manara a San Benedetto del Tronto. Sul suo corpo i segni di diverse ferite da taglio e da corpo contundente, segno evidente di un’aggressione.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa che hanno sentito grida provenienti dall’abitazione dell’anziana. Immediato l’arrivo del 118. Nulla da fare però per la donna, i sanitari, che l’hanno trovata a terra in una pozza di sangue, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Poi l’arrivo della Polizia.

I sospetti degli investigatori si sono subito concentrati sulla figlia della donna, una 48 enne, ritrovata per strada, sconvolta e con diverse ferite. E’ stata portata al Pronto Soccorso, dove si trova in stato di fermo, piantonata dagli agenti.

In arrivo sulla scena del crimine il procuratore capo di Ascoli Piceno Umberto Monti e il medico legale.