Riaprire con il greenpass, ma riaprire. E’ netto su questo Aldo Ascani, imprenditore nel settore dell’intrattenimento, che chiede una svolta per il comparto entro l’autunno. Sfumata infatti la riapertura di discoteche e locali da ballo non prevista nell’ultimo decreto covid di fatto molte attività continuano a restare chiuse. Uno stop ormai lungo 18 mesi, salvo la breve parentesi della scorsa estate, mentre chi ha la disponibilità di spazi all’esterno ad oggi si è riconvertito in ristorazione con relative regole anti covid.