Il successore di Valeria Mancinelli alla guida di Ancona? Per scegliere il proprio candidato in vista delle amministrative 2023 il centro sinistra ha deciso di passare dalle primarie. 

Dalla prossima settimana e fino al 9 settembre sarà possibile per gli interessati presentare la propria candidatura, sottoscritta da almeno 150 e non più di 250 elettori. Ovviamente aderendo al progetto Ancona, con chiare linee guida già tracciate su ambiente, porto, viabilità, politiche urbanistiche e sviluppo del territorio, trasporto pubblico e sicurezza urbana, linee guida concordate e sottoscritte da tutti i partiti della colazione che già si trova alla guida del comune.

Oltre al PD, Azione, Italia Viva, Partito Socialista italiano, Articolo Uno, Civica AncoraxAncona, PopolarixAncona.
Esclusi i verdi che hanno deciso di proseguire da soli. Punto di rottura la realizzazione dell'area marina protetta del Conero, condizio sine qua non per i verdi, progetto raggiungibile con altri strumenti secondo la coalizione.

Qualche nome sui possibili candidati della coalizione? Da settimane di vocifera della cadndidatura di Ida Simonella attuale assessore al porto, che già ha confermato, e Carlo Maria Pesaresi, già assessore alla cultura in Provincia sotto la presidenza di Patrizia Casagrande.
Non ci resta che aspettare. Si vota per le Primarie il 13 novembre.