Non si arresta la corsa del virus nella nostra regione, con 2147 casi registrati nelle ultime 24 ore l'incidenza si avvicina sempre più pericolosamente a quota 700, siamo a 697,87, con un aumento nelle ultime 24 ore di quasi 30 punti.

Ancora una volta il numero più alto di contagi è stato rilevato in provincia di Ancona (651), seguita da Fermo (469), Ascoli Piceno (356), Macerata (291), Pesaro Urbino (231); 149 i casi da fuori regione.

Anche oggi altri morti, 5 nelle ultime 24 ore, tre uomini e due donne tra i 77 e i 91 anni, tutti con patologie pregresse, che portano il totale delle vittime dell'inizio della pandemia a 3270.

Aumentano i ricoveri in area medica, + 9 nelle ultime 24 ore, che portano la percentuale di occupazione al 24,32%. Pressochè stabili invece i dati che vengono dalle terapie intensive della nostra regione, dove siamo fermi a quota 52, con un percentuale di occupazione ferma al 20,6%. Sempre alto il tasso dei non vaccinati in terapia intensiva, sono il 74% del totale dei ricoveri, si abbassa invece in area medica. Qui i non vaccinati rappresentano il 58% del totale.

E a proposito di vaccini la regione Marche ha comunicato in queste ore l'arrivo di quasi 40mila dosi di Pfizer per gli over 12 oltre a 18mila dosi pediatriche per soddisfare le innumerevoli richieste degli ultimi giorni e preparsi agli open day previsti per l'8 e 9 gennaio in diverse città delle Marche.