Siccità e precipitazioni quasi inesistenti. Caldo e bollino rosso in tutta la Regione, eppure dati alla mano il problema non è in questo mese di giugno ma nel livello di precipazioni, scarso, registrato negli ultimi anni, segno anche di un cambio sempre più repentino dei cicli climatici, insieme agli aventi naturali estremi. Inevitabile il pensiero alla tragedia della Marmolada. 

E anche se non risolverà il problema siccità per i prossimi giorni si preannunciano  buone notizie sul fronte caldo con temperature in abbassamento e qualche precipitazione che porterà se non altro un po' di refrigerio.

 

 

 

Servizio di Laura Meda