A rischio le aperture dei musei, delle biblioteche e gli archivi ma anche le autorizzazioni per il Bonus 110: a lanciare l’allarme i lavoratori del Ministero della Cultura anche nelle Marche come in tutta Italia. I marchigiani si sono dati appuntamenti in piazza del Plebiscito ad Ancona in vista dell’incontro con il prefetto. I 300 lavoratori delle Marche sono alle prese con un progressivo dimezzamento dell’organico negli ultimi dieci anni.