“La rete Car-T: il patient journey in Regione Marche”. È il titolo del dibattito organizzato da Pharmalex Italy, con il contributo incondizionato di Gilead, in programma mercoledì 6 marzo, a partire dalle ore 14.30, nella Sala Li Madou in Via Gentile da Fabriano, 2/4 ad Ancona (sede della Regione Marche). Fondazione Lorenzo Farinelli e A.I.L. di Ascoli Piceno sez. “Alessandro Troiani” patrocinano l’evento.

La Regione Marche è stata tra le prime regioni in Italia ad autorizzare l’applicazione della terapia CAR-T specializzata nella cura del Linfoma non Hodgkin. Da luglio 2020 ad oggi, la Regione ha individuato due Qualified Therapy Centers (QTC), autorizzati per la somministrazione di questo tipo di trattamento e, allo stesso tempo, tre Centri “referral” in grado di selezionare ed indirizzare il paziente verso il Centro accreditato.

L’Evento Istituzionale “La Rete CAR-T: il patient journey in Regione Marche” si pone proprio l’obiettivo di aprire il confronto tra i principali attori di sistema a livello locale, al fine di discutere e valutare congiuntamente l’assetto organizzativo e lo stato operativo della “Rete CAR-T” in Regione Marche. Il Convegno sarà, inoltre, l’occasione per presentare ai referenti istituzionali locali il Documento “Elementi chiave nella definizione della Rete CAR-T in Regione Marche”, elaborato da un Gruppo di Lavoro multidisciplinare che si pone l’obiettivo di delineare il patient journey all’interno del Sistema Sanitario Regionale, e strutturare la più opportuna interazione tra i Centri “referral“ e i centri accreditati.

Moderato dalla giornalista Agnese Testadiferro, il convegno sarà aperto dai saluti istituzionali dell’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini e dai consiglieri regionali Nicola Baiocchi e Simona Lupini, entrambi componenti della Commissione Consiliare Permanente, Sanità e Politiche Sociali. Quindi, si affronterà il tema dell’implementazione della Rete Onco – Ematologica in Regione Marche con Flavia Carle (Direttore Agenzia Regionale Sanitaria, Regione Marche) per poi entrare nel dettaglio dei Qualified Therapy Center (QTC) e dei Centri Referral con Piero Galieni (Direttore UOC Ematologia e Terapia Cellulare, Ospedali C.G. Mazzoni, Ascoli Piceno; Presidente Comitato Tecnico Scientifico AIL Ascoli Piceno) e Martina Chiarucci (Dirigente Medico, U.O Ematologia Centro Trapianti, Assistenza Sanitaria Territoriale Pesaro e Urbino – Presidio di Muraglia). Verrà infine presentato il Documento “Elementi chiave nella definizione della Rete CAR-T in Regione Marche”. Ad illustrarlo, Attilio Olivieri (Responsabile SOD Clinica Ematologica, AOU Ospedali Riuniti – Torrette, Ancona; Professore Ordinario Clinica Ematologica e Immunologica, Università Politecnica delle Marche) e Marino Brunori (Dirigente Medico Azienda Sanitaria Territoriale Pesaro e Urbino – Presidio di Fano).

Seguirà una tavola rotonda con Remo Appignanesi (Direttore UO Governo clinico e gestione del rischio, Azienda Sanitaria Territoriale di Ascoli Piceno), María Soledad Ferreiro Cotorruelo (Territorio e integrazione sociosanitaria, Agenzia Regionale Sanitaria delle Marche), Armando Gozzini (Direttore Generale Azienda Ospedaliera Universitaria delle Marche), Isidoro Mazzoni (Direttore Dipartimento Farmaceutico, Azienda Sanitaria Territoriale AST Ascoli Piceno), Milena Mirabile (Direttore Programma Trapianti UOSD Ematologia, Ospedale Civitanova Marche), Nicoletta Natalini (Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Territoriale AST di Ascoli Piceno), Roberto Papa (Responsabile SOSD Qualità, Rischio Clinico, Innovazione Gestionale e Tecnologica, Azienda Ospedaliero Universitaria – Ospedali Riuniti Ancona), Luigi Patregnani (Assistenza farmaceutica, protesica e dispositivi medici, Agenzia Regionale Sanitaria delle Marche), Marco Pompili (Flussi informativi sanitari e monitoraggio SSR, Agenzia Regionale Sanitaria delle Marche), Adriana Pompilio (Direttore Farmacia Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche) e, appunto, Amalia Dusmet, presidente della Fondazione Lorenzo Farinelli che assieme all’A.I.L. di Ascoli Piceno sez. “Alessandro Troiani” patrocina l’evento.

Appuntamento mercoledì 6 marzo, a partire dalle ore 14.30, nella Sala Li Madou in Via Gentile da Fabriano, 2/4 ad Ancona (sede della Regione Marche).