Tre opere, grandi concerti sinfonici e il cinema di Chaplin. Il 58° Macerata opera festival riempie un ricco cartellone per l'estate ma non ci sarà Valery Gergiev e la Mariinsky Orchestra che avrebbe dovuto chiudere l'edizione 2022, "Sospensione inevitabile" ha spiegato il direttore artistico Paolo Pinamonti – "di fronte alla drammatica e violenta aggressione della Russia di Putin all'Ucraina"…