Le giacche rosse si stringono l'una con l'altra. Si piange sopra la spalla degli amici. Ci si abbraccia, ci si conforta a vicenda. E si prova a reagire ad una fine assurda che non ha certo cancellato il ricordo di un ragazzo speciale, Simone Sartini, il cui sorriso si è spento lunedì assieme a quello dell'83enne Cosimo Maddalo nella tragedia dell'ambulanza schiacciata da un tir nel territorio di Chiaravalle. Colleghi della Croce Rossa, forze dell'ordine, autorità e amici: una comunità intera, quella di Senigallia, al funerale odierno. Tutta lì accanto alla mamma Floriana, al papà Giampiero e alla sorella Chiara straziati dal dolore. "Ma Simone è ancora qui con noi".